Torri del Monferrato: paesaggio mozzafiato

ph Giuseppe Catino

Da lassù, l’autunno sarà ancora più bello. Spesso sono costruzioni nate come simbolo del potere dei comuni in epoca medievale e diventate elemento caratterizzante del paesaggio in età moderna.
Vedrete che corse iniziali sulle strette scalinate…poi fiatone e risate!
Infine soddisfazione e meraviglia…
Molte torri sono visitabili e intorno hanno un paesaggio con colori autunnali impareggiabili. Una piccola avventura che sa di straordinario, soprattutto agli occhi dei bambini.

TORRE DEI SEGNALI a VIARIGI (AT)

Visitabile solo pochi giorni all’anno: ogni ultima domenica del mese da aprile a ottobre. Si erge per un’altezza di 26,5 metri. È possibile visitare la Torre anche al di fuori delle date programmate, avanzando una richiesta all’indirizzo info@comune.viarigi.at.it o chiamando con qualche giorno di anticipo, al numero 331-1531242. Visite su prenotazione per visitatori individuali e per gruppi dalle 16.00 alle 18.30. Ingresso ad offerta libera.
Edificata all’incirca nel 1320 nel parco del paese.
La sua storia
Nelle vicinanze Museo Retrò…


TORRE CIVICA DI SANTO STEFANO a CASALE MONFERRATO (AL)

Visitabile gratuitamente, aperta per l’iniziativa Casale città aperta,(sabato dalle ore 15,30 alle ore 18,30 e domenica dalle ore 10,00 alle ore 12,30 e dalle ore 15,30 alle ore 18,30)durante il secondo weekend del mese. Si trova nel centro cittadino e risale all’XI secolo con ultimo restauro nel 1920. Altezza 60 metri.
Bellissima la vista sul centro storico cittadino fino al Po.
Simbolo della città si trova proprio tra il bellissimo Duomo e il Castello dei Paleologi.


TORRE DI MASIO (AL)

Ai confini con l’Astigiano, è visitabile la torre di Masio (provincia di Alessandria) si trova sulla sponda destra del Tanaro.
Simbolo del paese, è l’antica torre medievale del XIII secolo, dichiarata monumento nazionale, da poco restaurata e tornata all’originale imponenza. Il monumento è alto circa 27 metri e insieme ad alcuni pezzi degli imponenti bastioni che restano, faceva parte di una vasta opera di fortificazione.
A seguito dei restauri interni terminati nel 2013, è stato allestito il museo “La Torre ed il Fiume“, un affascinate percorso in verticale che narra la storia della torre di Masio e delle torri del territorio (la costruzione, la vita nella torre, la difesa, l’assedio). Visite guidate su prenotazione dalle 15.00 alle 18.30. Tutte le info


TORRE CIVICA O DELL’OROLOGIO a LU MONFERRATO (AL)

Non visitabile all’interno. Si trova nel punto più alto del paese da dove si gode uno stupendo panorama a 360 gradi. Altezza di 30,7 metri. Area verde intorno. Eretta circa nel XV secolo.
Faceva parte del gruppo di torri segnaletiche costruite all’inizio del XV secolo. La sua storia
Nelle vicinanze la Big Bench di Lu Monferrato e quella di Cuccaro Monferrato.
Museo Cristoforo Colombo a Cuccaro

TORRE PALEOLOGA a SAN SALVATORE MONFERRATO (AL)

Non è visitabile. E’ stata eretta nel 1413. Alta 24 metri. Si gode uno splendido panorama su tutto l’arco alpino e sulla maggior parte del Monferrato. Area giochi da poco rinnovata. Nuova area per cani, l’arena per gli eventi e poi barbecue e tavoli per pic-nic e un incantevole panorama.
Anche a San Salvatore trovate la Big Bench

TORRE VEGLIO a TERRUGGIA (AL)

Dominante sulle colline e sulla pianura circostante, appena fuori dal paese, si può osservare la TORRE VEGLIO originaria del XIX secolo.
Solo in poche occasioni è visitabile: lo scorso anno sono state organizzate osservazioni astronomiche dalla sua terrazza panoramica.


Il TORRIONE E CAMMINAMENTI DEL CASTELLO DI MONCALVO (AT)

Visita libera, con pannelli informativi. Visite sabato e domenica 9.30-18.30. La storia del paese di Moncalvo e del suo Castello con punto di osservazione panoramico per gli amanti della fotografia.

TORRE DEL CAMPANON a NIZZA MONFERRATO (AT)


Visitabile aperta il 20 settembre, 18 ottobre e 1 novembre (10.30-12.30, 16.00-18.00), ma anche su prenotazione per visitatori individuali (min. 5 persone) e gruppi.
La costruzione risale al 1353 circa.

Altezza circa 33 metri.

Bellissimo panorama.
Si trova in città, inglobata nell’edificio municipale ed è il principale monumento. Visita guidata gratuita. Al suo interno c’è grossa campana di bronzo che ancora oggi rintocca a tutte le ore.


TORRE TROYANA a ASTI

Visitabile a pagamento (10 euro biglietto intero oppure con Smart ticket Musei acquistabile a Palazzo Mazzetti – bambini sotto i 6 anni gratuito).
Ottobre è l’ultimo mese in cui si può visitare prima della chiusura da novembre a marzo
Risale probabilmente alla seconda metà del XIII secolo.

Ha un’altezza di 44 metri. In pieno centro cittadino si affaccia su piazza Medici.

La sua storia e info per il biglietto


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *