Pinocchio in Cittadella

“… Si tratta di una sperimentazione per la città che consentirà di vivere la Cittadella con occhi nuovi» ha introdotto l’assessore alla Cultura Daria Carmi.

A Casale, sabato 20 maggio sembra che ci siano proprio tutte le premesse perchè la rappresentazione di “Pinocchio – storia di un burattino” alla Cittadella sia anche qui un vero e proprio successo! Una grande occasione per vivere un pezzo di città nel verde, all’aperto apprezzando lo spettacolo itinerante sulla storia del burattino più famoso del mondo e della sua riscoperta dei valori che servono a costruire un mondo migliore.

Quindici stazioni sceniche attraverso le quali saranno condotti gli spettatori divisi in gruppi, con ben 250 artisti del territorio tra attori, ballerini, cantanti e musicisti assieme ai membri della Compagnia del Molo diretti da Paolo Bonanni.

L’evento è organizzato dall’associazione Le Mete Onlus di Ticineto, presieduta dal dottor Franco Iacometti, in collaborazione con Comune di Casale Monferrato, Associazione Nazionale Alpini, Pulmino Amico, Società Canottieri Casale Monferrato, Sport Club Nuova Casale e, per quanto riguarda scenografie e giovanissimi attori, la partecipazione delle scuole del comprensorio casalese: Ozzano-Vignale, Don Milani di Ticineto e Casale 3.

L’appuntamento è finalizzato a una raccolta fondi per sostenere e ampliare l’Ospedale Chirurgico costruito da Le Mete Onlus a Tamale (Ghana). Per maggiori informazioni sull’attività di Le Mete Onlus si può visitare il sito www.accoglienzalemete.org     

Biglietto d’ingresso: 6 euro gli adulti, 3 euro i bambini

Pinocchio – storia di un burattino di legno è un progetto nel progetto dove la storia del burattino rappresenta mirabilmente come la motivazione nasce dalla necessità di sostenere un progetto umanitario ma comprende e promuove la solidarietà e la comunione d’ amore di centinaia di persone di ogni età che non si sono mai incontrate prima di condividere questa esperienza. Entriamone a far parte anche noi con la nostra partecipazione!

Il percorso dura all’incirca un’ora e mezza, ogni stazione è una “scena teatrale” della durata di circa 5/6 minuti. Il parco ha un manto erboso che il Comune provvederà a tagliare mercoledì, quindi anche percorribile con passeggini.

Alle ore 14 il pubblico potrà accedere alla Cittadella acquistando direttamente sul posto il biglietto (adulti 6 euro, bambini 3 euro). Il corteo degli artisti arriverà poco più tardi e alle 14,30 inizierà lo spettacolo itinerante che sarà fruibile in maniera continuativa. Per tutto il pomeriggio infatti, fino alle 18 circa, si potrà accedere alla Cittadella e venire guidati dai cerimonieri per le varie stazioni. Per meglio seguire gli eventi, i bambini riceveranno uno speciale passaporto (distribuito nelle scuole e consegnato all’ingresso) sul quale apporre un timbro ad ogni stazione.

In caso di maltempo lo spettacolo sarà ospitato nel poco distante Palafiere.


 Poi si può passare allo Street Food e smaltire con passeggiata sul Lungo Po Gramsci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.