Una Notte al Museo

Di notte tutto assume un altro fascino…volete provare?

La notte di sabato 20 maggio, si svolge la Notte Europea dei Musei. La Riserva speciale del Sacro Monte di Crea, dell’Ente di gestione dei Sacri Monti, organizzerà l’apertura straordinaria della cappella del Paradiso, ad ingresso gratuito, dalle 21:00 sino alla mezzanotte.

Per l’occasione sono previste visite guidate By night che seguiranno il percorso illuminato esclusivamente per l’evento, con la possibilità di accedere alla cappella 23 dedicata all’Incoronazione di Maria o altrimenti detta del Paradiso, posizionata sul punto più alto del colle, circondato da un ambiente boschivo.
Sarà un viaggio nel centro del Monferrato Casalese riconosciuto qua le patrimonio dell’umanità e dall’UNESCO, ARTand NATURE e dunque al far della sera o in piena notte, in primavera in Monferrato per tutti.
Le visite guidate si svolgeranno alle ore 21.00 e alle 22:30 e sono a pagamento, € 5,00 a persona (bambini fino ai sei anni gratuito). Info e prenotazioni 348 22 11 219


Anche la Diocesi di Casale Monferrato ovviamente partecipa a questa serata con l’apertura della mostra “L’Immagine del Sacro”, percorso d’arte contemporanea nei Sottotetti del Duomo di Casale Monferrato.

.
Durante questa grande serata dedicata all’arte, che unirà le più grandi città d’Europa, i sottotetti della Cattedrale saranno aperti dalle 21.00 fino alle 24.00.

.
Per l’occasione, verranno effettuate visite guidate con ingresso a offerta con cifra simbolica di 2 €.
Bambini gratuito!


Sabato 20 maggio dalle ore 20.00 alle ore 24.00 il Museo Paleontologico Maini di Ovada effettuerà l‘apertura serale straordinaria intitolata Una notte al museo: il territorio, la storia, i sapori , pensata per avvicinare un nuovo pubblico all’ambiente dei musei attraverso attività appositamente organizzate per l’evento.

Venite a visitare il museo in una nuova veste, scoprite le straordinarie collezioni di fossili e minerali Alla luce soffusa della Luna non mancherete di restare affascinati dallo sfavillio dei quarzi o dalle storie raccontate dai nostri fossili, il tutto accompagnato da una buona degustazione di vini locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.