Concorso Racconti Spaventosi prima di dormire


Perchè non cominciare a entrare nel mood spaventosamente divertente della festa di Halloween inventando un bel racconto di paura ?

La Biblioteca Comunale G. Spina di Treville presenta la 9° edizione del Concorso Letterario per Ragazzi “Racconti Spaventosi Prima di Dormire” aperto a tutti bambini e ragazzi dai 7 ai 13 anni di età.

Il tema, incentrato sulle storie misteriose, non è casuale e guarda alla tradizione antica ampiamente in uso nelle campagne monferrine quando, di sera, le famiglie si riunivano nelle stalle e raccontavano storie paurose per il piacere di grandi e piccini che, nel tepore del chiuso, sperimentavano la gioia di un’atmosfera mai dimenticata.

La paura diventava divertimento e veniva presto dimenticata grazie al senso di protezione che gli adulti sapevano infondere. Il gioco sottile dello spavento misto alla burla, pur nel trascorrere dei decenni, resta attuale e affascinante anche alle nuovissime generazioni.

Il Concorso è suddiviso in tre sezioni:

Sez. A riservata a bambini da 7 a 8 anni;

Sez. B riservata a bambini da 9 a 11 anni;

Sez C riservata a ragazzi da 12 a 13 anni. 

I partecipanti dovranno scrivere un breve racconto di fantasia, di carattere “spaventevole”. Non sono ammessi lavori di gruppo.

Il lavoro, dattiloscritto, dovrà essere contenuto in una sola cartella formato A4 e recare sul retro le generalità del mittente. Serve pure un contatto telefonico per eventuali comunicazioni. Il termine di presentazione degli elaborati è fissato per sabato 6     novembre 2021 ore 12

I racconti vanno recapitati alla sede della Biblioteca di Treville (via Roma 6) entro tale data, anche via e-mail ( HYPERLINK mailto:bibliotecaspina@virgilio.it bibliotecaspina@virgilio.it – oppure:  circoloravasenga@libero.it) in modalità Word. 

La Commissione giudicatrice assegnerà premi ai primi tre classificati di ogni sezione e ad altri eventualmente segnalati degni di menzione.

La premiazione si terrà a fine novembre a Treville. Data, orari e modalità della premiazione verranno comunicati ai partecipanti in tempo utile.

Qui entra in gioco anche tutta la famiglia… nonni se vi viene in mente qualche aneddoto pauroso raccontatelo ai nipoti perchè ci possano ricamare intorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.