Byo è Mandala di coriandoli gigante

Al Mercato Pavia di piazza Castello a Casale Monferrato, sabato 3 (dalle 15 alle 22) e domenica 4 giugno (dalle 10 alle 19) si terrà BYO, un appuntamento incentrato sulle tematiche del benessere. La manifestazione, ad ingresso gratuito, prevede al suo interno diverse iniziative per le quali tutti gli operatori presteranno servizio in forma volontaria.

Mandala di riso realizzato a Vercelli, chissà come verrà fatto di coriandoli…

La cosa bella e simpatica è sicuramente la realizzazione di un MANDALA GIGANTE (IL PIU’ GRANDE DEL MONDO) CON COLORATISSIMI CORIANDOLI guidati da Livio Bourbon. I mandala sono opere d’arte delle tradizioni cultuali di paesi dall’altra parte del mondo, l’Oriente, e precisamente luoghi fuori dal mondo, monasteri induisti e buddisti arroccati sulle vette himalayane…

Ci si può aggregare e si può assistere e alla sua CREAZIONE e alla sua DISSOLUZIONE in qualsiasi momento: sabato dalle 15 alle 19 per disegnare la sagoma e domenica dalle 10 alle 16 per colorare la forma, dalle 18 alle 19 per ammirare l’opera e dalle 19 per giocare a mescolare, lanciare e raccogliere i coriandol.i.  200 kg. di coriandoli pensate che possano bastare??

I coriandoli leggeri e quasi inafferrabili, non facili da gestire: svolazzanti. Scelta colorata e che sa di festa ma come farete a gestirli?
Eh, già! Infatti… la progettazione dell’opera è appunto un lavoro di pianificazione tecnica che richiede accuratezza e attenzione ad ogni minimo dettaglio!  – risponde Livio Bourbon – Però spiegare a parole come viene risolto ogni problema è lunga, e difficile! Una “tiritera” anche così noiosa, che fa perdere l’entusiasmo… mentre chi partecipa alla realizzazione del mandala si diverte proprio ad affrontare queste questioni pratiche e trovare le soluzioni concrete insieme a tutti quanti direttamente sul posto e nel momento e modo in cui le problematiche si presentano. Nel fare i mandala di riso ho imparato qualche “trucco del mestiere”, perciò la mia esperienza serve molto. Inoltre ho fatto qualche prova per il mandala di coriandoli, ma in miniatura, nel cortile di casa mia… Comunque, il mio ruolo di direttore artistico non è autoritario, anzi: coordinerò la creazione del mandala di coriandoli cogliendo ogni suggerimento e consiglio di tutti e chiunque! Soprattutto i bambini, che hanno molta fantasia e sono molto abili nel trovare le soluzioni più impensate, e geniali ! 
Il mandala è pazienza, è osservazione è creazione lenta e precisa, è fantasia, colore dell’anima, guizzo dell’estro personale che diventa universale. Perché lo si propone ai bambini, sempre più spesso ai bambini occidentali?
Fare un mandala è un’attività creativa manuale – spiega Davide Lombardi, organizzatore di BYO – Oggi bambini e ragazzi giocano soprattutto nella realtà “virtuale”, mentre la realizzazione di un mandala li impegna in un’esperienza concettuale e fisica, in cui convergono attenzione, fantasia e manipolazione dei materiali, quindi a diretto e tangibile contatto con la realtà “vera”.

Ognuno riceverà il KIT contenente bibita, snack e gadget offerti da partner e sponsor.

All’evento troverete anche un  mercatino in cui acquistare prodotti biologici, ecosostenibili e naturali. Dai consigli per una sana alimentazione fino a innovativi trattamenti benessere, BYO ospiterà dimostrazioni pratiche, conferenze e addirittura appuntamenti musicali come quello previsto per le ore 21 di sabato: il concerto-meditazione di campane tibetane a cura di Athos Giovi e Maria Magliozzi

Per i bambini sarà allestita un’area dedicata al gioco creativo ma sono inoltre previsti laboratori esperienziali e spettacoli di kamishibai, dove il narratore ambulante, in bicicletta, trasporta una valigia-teatrino, a cura di Barbara Corino (ore 17 di entrambi i giorni)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.