Pannolini lavabili: la pupu non ci fermerà !! :)

pannolini lavabiliIl pannolino lavabile è veramente un utile alternativa ai pannolini usa e getta? Happi, consulente di babywearing per la fascia porta bebè, introduce le neomamme nel mondo del pannolino lavabile nel prossimo incontro che terrà lunedì 15 febbraio ad Alessandria.

E’ sì, perché quello del pannolino lavabile è un mondo e un modo di concepire la quotidianità diverso dal solito: presuppone uno stile di vita “green”, un rispetto per l’ambiente che sta fortunatamente cambiando le nostre abitudini dettate da consumismo e da ovvietà. Forse non è per tutte…ma per molte sì…

Cerchiamo di capire se è la scelta giusta per il nostro caso.

I pannolini lavabili costano di più rispetto a quelli usa e getta e quanti bisogna comprarne all’inizio?

La prima cosa che spaventa le mamme effettivamente è il prezzo del pannolino lavabile.. Abbastanza oneroso lo è per davvero però se si fa un calcolo, è più la spesa degli usa e getta nell’arco di 3anni ( tempo medio che un bambino porta il pannolino) che quello speso per comprare un kit di pannolini lavabili. Purtroppo non esiste un pannolino che va bene per tutti, bisognerebbe avere la possibilità di provarne diversi (per questo mi piacerebbe creare una pannolinoteca) per capire quale sia più adatto al culetto del nostro bambino e all’esigenze della mamma. In media bisognerebbe acquistarne 15-20 pezzi.

Dove si comprano?

Al momento si posso acquistare su siti web on line, o su gruppi di acquisto, oppure da produttrici artigianali.

Ci sono agevolazioni economiche o incentivi per chi fa questa scelta? lavatrice_1_big_green

Purtroppo nella nostra provincia non sono attivi né incentivi né agevolazioni economiche, ma so che in passato con il progetto ‘Pannolini lavabili’ realizzato grazie alla sinergia tra Comune di Mirabello Monferrato e la Cooperativa Senape di Casale Monferrato sono stati regalati i primi kit ai nati 2012 e  fornite tutte le spiegazioni necessarie alle famiglie degli infanti da 0 a 2 anni per gli acquisti in promozione e il corretto utilizzo dei pannolini. Un’iniziativa sicuramente molto bella che mi piacerebbe si potesse ripetere!

Per i bambini che soffrono di dermatite da pannolino è una valida soluzione?

Certo, può essere un’ottima soluzione, poichè i pannolini lavabili sono composti da diverse fibre naturali (bamboo, cotone..).

Come si gestiscono i pannolini sporchi in casa?

Con i normali usa e getta prendiamo il nostro pannolino sporco e lo buttiamo nel bidone e …puff per magia sparisce alla nostra vista e pensiamo che sparisca per davvero, purtroppo per lo smaltimento vero e proprio ci vorranno anni e anni. Con il pannolino lavabile invece una volta sistemato in un apposito bidoncino (dove raccoglieremo tutti i nostri pannolini lavabili) possiamo poi buttarli in lavabilelavatrice e continuare a riutilizzare il nostro “vecchio” pannolino senza comprarne uno nuovo.

E per i bimbi grandi?

Anche per i bimbi che vogliono togliere il pannolino ci sono delle mutandine lavabili chiamate Trainers che aiutano nel passaggio dal pannolino lavabile al vasino (EVVIVA!!!).

Sono mutandine vere e proprie che si abbassano e si alzano facilmente, ne esistono di diversi tipi.

Vogliamo saperne di più e vedere e toccare questi superpannolini??

Happi è contattabile ai seguenti recapiti   cell 3391755013     mail fe.82@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.