Personaggi sopra l’albero

A Treville si comincia a preparare il Natale: la Biblioteca Comunale G. Spina sta infatti organizzando un laboratorio creativo dedicato a bambini e ragazzi dai 7 ai 14 anni d’età in collaborazione alle sarte della Cooperativa S.e.n.a.p.e.  di Casale.

“Personaggi sopra l’albero” è il titolo della proposta con la quale i bambini verranno chiamati a realizzare, con l’uso della stoffa, tanti piccoli personaggi ispirati alla favola “Magia di Neve” che poi potranno portare a casa per arricchire il proprio albero di Natale.


Gli appuntamenti sono fissati per domenica 17 novembre e domenica 24 novembre alle ore 16 presso il Salone Comunale di Casa Devasini (via Roma 6/a – Treville).

La partecipazione per i bambini è gratuita ma viene richiesta, per motivi organizzativi, la prenotazione telefonando al 3395415940.
E’ possibile partecipare ad entrambi gli incontri oppure ad uno soltanto.

Prima Si racconterà una storia che permetterà ai bambini di creare uno o più dei protagonisti che si cimentano, nel racconto, nel trasformare la festa natalizia in un momento straordinario per il piccolo paese di Nevazzo dove ogni anno si svolge un concorso per costruire un originale pupazzo di neve.

Ecco che i personaggi di questo mondo si animano e, per i bambini di Treville, sistemarli sul proprio albero di Natale sarà come rivivere più volte la storia.

Il  bambino e la bambina, l’antipatico signor Prospero, i pupazzi di neve di varie fogge, la strega Rimarina, il sindaco, le piume di neve, le arance, i rospi, le caramelle, i cipollotti, il re pupazzo, la gatta di neve… tutti andranno nelle case dei nostri giovani amici a raccontare la propria storia: sarà come se la favola stessa salisse sul nostro albero di Natale, se ne impadronisse e iniziasse a raccontarsi da sé.

Un modo nuovo per giocare con le storie che, questa volta, utilizza la stoffa come materiale principe del Natale: le mani abili delle sarte insegneranno ai bambini ad assemblare i pezzi di stoffa con l’uso di ago e filo (o con la colla) per riportare una forma d’artigianato un po’ dimenticata alla portata dei più piccoli.

Un oggetto cucito a mano diventa decoro prezioso, da ricordare nel tempo, da riscoprire ogni anno al momento di apprestarsi ad agghindare il nostro piccolo albero di Natale.

Grotta di sale IL FARO a Casale Monferrato

Un respiro di sollievo per tosse, catarro e tutte infezioni del primo tratto delle vie respiratorie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.