Il Carnevale in paese

NON DIMENTICHIAMOCI COME POTRA’ TORNARE IL CARNEVALE
Quanto descritto di seguito si riferisce al 2019.

Il Carnevale in paese è l’ideale per i più piccoli, ma piace anche ai grandicelli che si sentono veramente protagonisti della festa.


A Frassinello, a Treville, a Rosignano (Valmasia), a Pontestura è un continuo scorrazzamento in maschera per la piazza o nel pratone (nel caso di Pontestura): inseguimenti, lanci di coriandoli, scenette improvvisate e tante risate.
Non c’è confusione, tutto avviene sotto gli occhi dei genitori che chiacchierano e stanno agli scherzi dei bambini, talvolta giocando con loro.
Molti genitori sono truccati e mascherati proprio come i bambini.
L’atmosfera è rilassata ed euforica insieme!

Il vero protagonista della festa in paese è il carro…un vero carro addobbato a festa trainato da un trattore dove far salire tutti i bambini e anche qualche genitore che vuole accompagnare i più piccoli. Gli altri genitori seguono per il paese il carro che, tra lanci di coriandoli e stelle filanti, lascia sul suo cammino tutta l’allegria del Carnevale.
Ovviamente il trattore fa partire il suo clacson e non manca tanta musica!

Poi una bella pentolaccia.
Vai di bastone per colpire con tutta la forza i gonfi sacchi appesi pieni di caramelle e altri dolciumi. A turno si impugna il bastone e appena si spacca il sacco i bambini si precipitano sotto la pioggia di leccornie per recuperare il bottino.

Ancora corse e giochi liberi in piazza per concludere la festa con cioccolata calda, vin brulé e frittelle di Carnevale, serviti in banchetti improvvisati in piazza o lungo la via sul marciapiede.
Tutto gustato seduti sui gradini di negozi o sulla porta delle abitazioni.

Un Carnevale raccolto, allegro e senza stress da parcheggio e confusione.
Il Carnevale dei bambini del paese, almeno una volta provatelo, vi piacerà.

Descrizione in particolare del Carnevale di Frassinello


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.