RINVIATO AL 18 MARZO Carnevale Astigiano e Asti in Rosa

IL CARNEVALE E’ STATO RINVIATO PER PREVISTO MALTEMPO A DOMENICA 18 MARZO

 

Na’ Giornà cun Falamoca” il Carnevale astigiano domenica 11 marzo

L’allegria la farà da padrone, andando oltre l’incertezza climatica e di bilancio che ne ha azzoppato la realizzazione negli anni più recenti.

Ci sarà come da consuetudine passata “l’incontro con il Sindaco e l’Amministrazione comunale della Famija delle Maschere astigiane alle ore 11, che scenderanno per le vie del Centro storico a dare la sveglia alla città, in compagnia della Banda musicale Città di Asti”.

In piazza San Secondo fin dalle ore 10, apre lo stand enogastronomico a cura del Collegio dei Rettori del Palio di Asti con la distribuzione di vin brulè da parte  dell’Associazione nazionale Alpini. A illustrare il programma è Valter Saracco, portavoce della blasonata Famija e degli J’Amis d la’ pera.

Poi alle 14.30 da piazza Santa Caterina la partenza della sfilata con la rappresentanza di Maschere regionali e nazionali con destinazione piazza San Secondo dove dalle 15.30 alle 16.30 distribuzione di bugie e moscato a cura del Consorzio dell’Asti. 

Con Falamoca (Adriano Rissone) e Gigin Pölemica (Enza Cerrato) sfileranno infatti in corso Alfieri e piazza Alfieri le associazioni Valmanera Viva, Monferrato Slow Riders, RDR Gym Lemon  il gruppo mascherato di Nives Mazzoli, la scuola primaria Anna Frank e bimbi e bimbe dei Comitati Palio Torreta, San Secondo, Santa Caterina,, Canelli, Don Bosco, Santa Maria Nuova, San Martino San Rocco, Castell’Alfero, Cattedrale, Viatosto, San Marzanotto.

Ma non è finita… Perché durante tutta la manifestazione si svolgeranno animazioni e spettacolo circense a cura di Chapitombolo, il truccabimbi di Croce Rossa e la collaborazione di Principessa Valentina. In piazza Statuto gli scivoli gonfiabili di Luca Sforzi e a sorpresa… Topolino e Minnie in persona.

Da non dimenticare… il “Carnevale a Casa Alfieri”: alle 17 a Palazzo Alfieri visita guidata gratuita tra arredi, quadri e costumi settecenteschi a cura di Asti Musei.

In concomitanza si svolgerà anche Asti in Rosa. Domenica 11 marzo sarà “Asti in rosa con i colori del Palio”. Questa quarta edizione della camminata, assolutamente non competitiva, si svilupperà attraverso un itinerario, facilmente percorribile e tale da apprezzare la città di domenica mattina  L’auspicio è di essere in tanti per sostenere progetti importanti di alto valore sociale e culturale nella mission della Lega italiana lotta ai tumori” (Lilt).

Asti in rosa prenderà il via alle ore 10 da piazza San Secondo, si snoderà in un lungo percorso per le vie cittadine e terminerà con musica, danze e coreografie delle classi di scuola partecipanti Premi al rione o borgo, al gruppo  più numeroso, alla scuola o società sportiva, omaggi e mimosa al pubblico femminile. All’atto dell’iscrizione, il cui ricavato sarà devoluto alla Lilt,  verrà consegnata un originale t-shirt che dovrà essere rigorosamente indossata durante il percorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.