A Felizzano un Astrobioparco per i bambini

Un Astrobioparco…sembra qualcosa di spaziale…e in fondo, il progetto ambizioso e coraggioso, sembra proprio riuscito.

AstrobioparcoCe lo spiega Stefano Pietronave, uno dei responsabili che qui ci racconta.

Il nome Astrobioparco nasce dal fatto che il nostro parco unisce la terra e il cielo proponendo attività legate al naturalismo e la Biologia (seguite da me e mia moglie entrambi Biologi), con quelle del cielo seguite da mio cognato esperto ed appassionato di astronomia. Il parco nasce dalle passioni della famiglia ed è condotto a livello famigliare.

Oltre all’oasi nel parco è presente la scuola di legno, una costruzione in cui svogliamo attività didattiche per i bambini e la struttura tecnologica del parco, una costruzione che ospita la torre con l’osservatorio astronomico, un’aula multimediale, un laboratoio, una terrazza con postazioni attrezzate per osservazioni astronomiche e bird-watching.

Le parole chiave del nostro parco sono: Territorio, Turismo, Didattica e le nostre attività si rivolgono quindi a esperti e astrofili professionali, famiglie, scuole.

cavalliCosa troviamo naturalisticamente parlando all’Astrobioparco?

Il parco nasce nel 2000 come lago artificiale privato, e dopo tanta fatica e passione diventa oggi una vera e propria piccola oasi di biodiversità vegetale e animale. Le dimensioni dell’oasi sono circa 2 ettari di cui uno di lago; in tutto il parco ha un’estensione di 4 ettari. Nell’oasi sono presenti oltre 100 specie vegetali tra alberi, arbusti e piante acquatiche.

Nel parco dimorano stabilmente diversi animali (cavalli, pony, asinella, pecore, capre, lama, molte oche ed anatre, galline, una coppia di Emù, un’ampia famiglia di Nandù …6 esemplari, una coppia di Ibis, una coppia di Fagiani tenebrosi, un barbagianni, una coppia di pavoni ed una di pavoni bianchi, una famiglia di gallinelle d’acqua, una schiera di cavalieretartarughe  acquatiche, rane, rospi, raganelle, tritoni, svariate varietà di pesci tra cui spiccano carpe, storioni, lucci, carpe giapponesi ecc.). Oltre agli animali stanziali dell’oasi molti non stanziali fanno visita per brevi o lunghi periodi, ad esempio nel mese di aprile da 2 anni abbiamo in visita i cavalieri d’Italia...

Durante la bella stagione, o per eventi particolari anche in inverno, 2 volte al mese organizziamo serate di osservazione aperte al pubblico (costo 5 euro, obbligatoria prenotazione tramite messaggio facebook o whatsapp). Durante la serata pubblica, che ha una durata di circa 2 ore, si osservano la luna, i pianeti del sistema solare visibili nel periodo e il cielo profondo (galassie, nebulose, stelle doppie).
L’attività è svolta dalla Dr.ssa Ranotto (Astrofisica che collabora anche con il planetario di Torino). Le serate astronomiche si svolgono di sabato e la domenica con l’osservazione del sole con il telescopio solare.

Per sapere le date  delle osservazioni astronomiche potete controllare la sezione NEWS del parco.

Tutte le info e gli aggiornamenti sul sito dell’Astrobioparco Oasi di Felizzano

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.