Il Tuina: la tradizione cinese per i bambini

Conoscete il tuina pediatrico? Io non sapevo minimamente cosa fosse. La Dott.ssa Paola Spinelli ci spiega cos’è e cosa può fare per il benessere del bambino.

PaolaCos’è il Tuna pediatrico e perché lo consiglia ai bambini? 

Il Tuina pediatrico è una branca specifica del Tuina (massaggio tradizionale cinese) dedicata ai bambini da 0 a 10 anni. Ha una tradizione antica quanto l’agopuntura e si basa sugli stessi princìpi.

Nella cultura cinese le funzioni interne dell’organismo sono connesse alla superficie del corpo attraverso il sistema dei meridiani, veri e propri canali attraverso cui si può intervenire sull’energia vitale per ripristinare una condizione di equilibrio e di benessere: gli ‘sfregamenti’, gli ‘impastamenti’, le pressioni su linee e punti del corpo tipici del Tuina sono in grado di agire sulla funzionalità dei diversi sistemi interessati.

Il Tuina pediatrico è ben accettato dai bambini che spesso lo percepiscono come un gioco. E’ una tecnica dolce e indolore, ma al contempo molto efficace e priva di effetti collaterali.

buttare6Per quali disturbi è indicato? 

Il Tuina è molto utile nei malesseri che affliggono i bambini nella stagione invernale (raffreddore, tosse, catarro, etc.) così come in quelle situazioni in cui il bambino è stanco, svogliato, ha poco appetito o fatica ad addormentarsi, oppure quando é eccessivamente irrequieto o manca di concentrazione.
Dà buoni risultati anche nella gestione delle coliche dei lattanti e, per i più grandi, quando il bambino soffre di mal di pancia con diarrea oppure tende ad essere stitico.
E’ inoltre indicato come sostegno alle terapie convenzionali nelle patologie croniche dal momento che agisce riequilibrando le energie dell’organismo e rinforzando la costituzione.
Perché si dice che i risultati ottenuti dai Tuina sono rapidi nei bambini?

I bambini spesso manifestano malesseri con grande violenza o con frustrante ripetitività. Tuttavia una loro caratteristica è la rapidità del cambiamento: tanto velocemente manifestano il disturbo quanto altrettanto repentinamente rispondono agli interventi volti a ripristinare il loro benessere. Per questo nell’età infantile non sono necessari interventi particolarmente ‘forti’, soprattutto nel caso dei disturbi più comuni.

Anche i genitori possono imparare a fare i massaggi?buttare 5

Nelle sue applicazioni di base il Tuina pediatrico è un trattamento semplice da apprendere e da utilizzare. I genitori possono imparare alcune sequenze di massaggio in modo da sostenere l’intervento del professionista o applicare metodi di prevenzione, ricordando sempre che questa tecnica non sostituisce l’intervento del pediatra, non avendo finalità terapeutiche, ma di riequilibrio energetico.
L’applicazione di semplici sequenze di manovre permette ai genitori non solo di accrescere la propria consapevolezza riguardo alla condizione di benessere dei bambini ma anche di acquisire uno strumento per affrontare autonomamente i disturbi più comuni, stabilendo un contatto diretto col bimbo e rinforzando il legame con lui. Quando il bambino soffre, avere mamma o papà che si danno da fare per aiutarlo è già di per sé una via verso la risoluzione del malessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.