Studio Canestri: cosa fare quando si rompe o scheggia un dentino

Arrivano le belle giornata, i bambini finalmente escono e si scatenano all’aperto.

bimbo cade

Il Dottor Canestri, dello Studio Canestri di Alessandria, in piazza Garibaldi 38, spiega come comportarsi nell’immediato se cadendo, al bambino

1) si scheggia un dentino...

  • se è da latte e non si tratta di una zona estetica e la frattura è limitata, è sufficiente mettere del ghiaccio per ridurre il dolore/gonfiore. Se siamo in una zona estetica oppure il margine della frattura è tagliente, bisogna ricostruire il prima possibile il dente
  • se il dente è permanente si mette il ghiaccio e si deve ricostruire il prima possibile

2) oppure se si rompe un incisivo…

  • sia per il dente da latte sia per il permanente se si riesce a recuperare il pezzo fratturato, bisogna mantenerlo in soluzione fisiologica o latte per idratarlo. Si valuterà se è possibile riattaccarlo o se è necessario ricostruire il dente.

3) oppure se il bambino sente dopo la botta che i denti si muovono

  • se il dente si muove poco lasciare in posizione e non toccare; se è il dente è avulso dall’alveolo e non è possibile intervenire immediatamente, rimetterlo in posizione o conservarlo in soluzione fisiologica o latte e portare il bambino in visita urgente (in tanti casi è possibile il reimpianto)
Canestri

Se avete altre domande il Dottor Canestri è disponibile a rispondervi per e-mail all’indirizzo info@studiocanestri.it

Corso 100 Cannoni – Alessandria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.