Il Dottor Peracchio e la salute del bambino

peracchio.jpgAll’incontro organizzato dall’Associazione Mamme in cerchio il Dottor Peracchio è stato un fiume in piena: parla senza sosta per quasi 3 ore toccando tanti argomenti e lasciando spesso noi mamme un po’ sbalordite.

Incomincia a parlare di  acetone, di come oggi sempre meno venga preso in considerazione come causa dei malesseri dei bambini. Come i genitori possono accorgersi se il proprio figlio soffre di acetone a partire già dalla gravidanza: se il bambino in grembo si muove molto è possibile che soffra di acetone. Altri sintomi che inducono al sospetto sono il muoversi spesso nel letto mentre dorme (cambi di posizione continui), sudare in testa, alito sgradevole, fino ad arrivare alle vere e proprie cefalee. Le labbra molto rosse e spesso screpolate idem.

E che dire dello streptococco? Si manifesta con laringiti, febbre ma anche questo battere, rilevabile attraverso tamponi prescrivibili dal pediatra può essere causa di moltissimi altri malesseri nel bambino: dermatiti atopiche, psoriasi, orticaria gigante.

Come arrivare al bandolo della matassa? Un ruolo fondamentale ce l’ha proprio la mamma. Più il Dottor Peracchio parla più si capisce che se si desidera un figlio in  salute è necessario dedicargli molto tempo. E’ la mamma che con l’osservazione quotidiana del figlio/a potrà dare le giuste informazioni al pediatra. La storia del bambino dalla gestazione fino alla comparsa del malessere è fondamentale. Il pediatra potrà fornire utili indicazioni e strumenti per fare ancora più caso a certe manifestazioni o comportamenti che poi la mamma riporterà allo specialista per arrivare alla diagnosi.

Come siamo rimaste male quando il dottor Peracchio ci ha detto di limitare spremute e consumo di arance…quando è tutto l’inverno che pensiamo di fare il meglio per evitare influenze e raffreddori. Meglio il limone, molto meglio. Un bel bicchiere di  acqua bicarbonato e limone: può aiutare moltissimo ad evitare certe malattie.

Il limone si può mettere anche nelle insalate, come condimento in generale e fa moltissimo.

Anche il bagnetto nel bicarbonato è un utile toccasana per il bambino e per tutti. E rimanendo in tema di bagno, lavare i capelli ai bambini tutte le sere per evitare che respirino tutta la notte l’inquinamento che si annida durante il giorno.

Ha smontato un’altra mia certezza: il  paracetamolo. Mai abusarne….La febbre alta deve fare il suo corso fino a 38,5 non è neanche febbre.

E i  pidocchi? L’unico rimedio è toglierli con il pettinino a denti fitti…l’unico rimedio che lui consiglia. Evitare prodotti chimici. Piuttosto ungere i capelli con dell’olio…o aceto.

Evitare di portare i bambini al supermercato, sono luoghi bombardati da onde magnetiche per tenere lontano parassiti e insetti vari. Non rispondere al  cellulare  in macchina con a bordo il bambino: a meno che non si sia aperto il finestrino per dare una via d’uscita sempre a queste benedette onde magnetiche.

La migliore prevenzione alle malattie per i bambini è  VIVERE ALL’ARIA APERTA, TANTO TANTISSIMO.  Anche nei mesi invernali coprirli bene ma farli stare fuori, alla luce…

Poi il Dottor Peracchio ha fatto un esempio che ha fatto molto riflettere. “Guardate i ragazzi extracomunitari che girano nelle nostre città..dei bei ragazzi, alti, altissimi, ma mai curvi e gobbi. Denti bellissimi, bianchi, dritti. I nostri ragazzi/e soffrono tutti alla schiena e portano tutti l’apparecchio. Meno studio e più aria aperta: è questo il segreto”.

Certo ce ne ha dati di spunti per riflettere…ora guardo le mie figlie e dico:” Cosa fai lì sui libri…fila subito fuori a giocare!!”

Non ricevo obiezioni ovviamente, ma tanti sorrisi…

Testo riveduto e corretto dal Dottor Peracchio.


One thought on “Il Dottor Peracchio e la salute del bambino”

  1. Concordo pienamente con il Dott. Peracchio era il pediatra di mio figlio che ora ha 19 anni con il passare degli anni ho potuto sperimentare che le sue teorie erano più che valide! Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.