Shopping a Casale Monferrato e Acqui Terme

Casale Monferrato e Acqui Terme: perchè non fare shopping e insieme conoscere qualcosa di più di una vicina di casa simile, ma diversa insieme?

Molto è ancora chiuso ai visitatori. Per ora accontentiamoci di una bella passeggiata.

Due città di riferimento per i paesi intorno, con centri storici tranquilli e bellissimi, negozi con tante proposte per tutta la famiglia, bar e ristoranti che si sono organizzati in piacevoli dehor. Entrambe con un Castello dei Paleologi.
Una passeggiata per la via principale ricca di spunti artistici e storici, curiosità e se volete assaggi golosi.

Ricordate di munirvi di dispositivi di protezione individuale e mantenere la distanza di sicurezza.

CASALE MONFERRATO

Siccome ci piace prima vedere e poi sperimentare ecco alcune immagini del centro storico pedonale, dove potete passeggiare tranquillamente con i bambini, fare acquisti e sgranocchiare Krumiri!! – gli originali in via Lanza.

Nei pressi di via Roma, troverete il Duomo, Torre Civica e Castello dei Paleologi.

Se poi siete fortunati che capitate proprio nel weekend del Mercatino dell’Antiquariato, troverete anche tanti oggetti, abiti, corredi e curiosità anche per i più piccoli.

Le porte della Sinagoga e dei suoi Musei purtroppo sono aperti su prenotazione. Tutte le info su Comunità Ebraica di Casale Monferrato 

Sinagoga

Potete spostarvi nel verde del Lungo Po Gramsci, vicino a Piazza Castello, dove avrete probabilmente parcheggiato l’auto. Fantastico colpo d’occhio!

Se volete farvi una bella camminata (circa un’oretta) fino alla diga prendete il sentiero sulla sinistra dell’imbarcadero e addentratevi tra la vegetazione del Parco. Se ci andate con i bambini, fermatevi al Parco della Pastrona e tornate indietro…diventa altrimenti troppo lunga.

Oppure optate per le Big Bench nei paraggi


ACQUI TERME

Placida e “fumante” di benefici vapori, il suo centro coincide con piazza della Bollente, una fonte termale da cui sgorga acqua bollente e curativa: 560 litri al minuto a 74,5 °C.
Sorge dove anticamente si trovava il ghetto ebraico.

Visitate la Cattedrale di Santa Maria Assunta, in stile romanico con quasi mille anni di storia. Racchiude il capolavoro del più grande pittore fiammingo spagnolo, Bartolomé Bermejo: il trittico della Vergine del Montserrat

Tutt’intorno il centro della cittadina con le sue vie, negozi, bar e punti ristoro e fontane! Piazza Italia con la Fontana delle Ninfee e Corso Bagni.
Visitate il Museo Archeologico Romano.

Merita anche il Castello dei Paleologi con il suo bel giardino Botanico e la Chiesa romanica dell’Addolorata

Passando sul lato destro del Ponte Carlo Alberto sul Bormida potete ammirare i resti dell’Acquedotto Romano. Lì troverete tanto spazio per un picnic e una passeggiata sul percorso ciclabile, perfetta anche con passeggino e bambini al seguito.
Tutte le passeggiate tra cui quella lungo il fiume Bormida sono indicate qui

Nel quartiere Bagni si può ammirare il Grand Hotel Antiche Terme risalente al 1600 che oggi ospita la Spa Il Lago delle Sorgenti, lo stabilimento Carlo Alberto costruito nel 1845 per la cura dei poveri, le Terme militari e gli stabilimenti moderni per le cure termali “Regina” (per ora chiuso).

Villa Ottolenghi e il suo parco a pochi km dal centro meritano. Le visite guidate, per ora, si tengono solo nel pomeriggio di domenica, con partenza alle ore 14,30. E’ necessario prenotare telefonando al numero 3356312093

Oppure le Big Bench a un quarto d’ora di macchina nei paesi circostanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *