Passeggiata panoramica da Cuccaro a Lu

QUARTO COMPLEANNO delle 2 BIG BENCH: Lu e Cuccaro Monferrato! Pochi Km di distanza l’una dall’altra per godersi uno spettacolo della natura.

Per l’occasione tanto divertimento, musica e cose buone da gustare insieme per fare festa.

Domenica saranno presenti tutto il giorno giocolieri, clown, animatori con giochi di legno e laboratori per bambini.

E’ il momento anche della fioritura della lavanda…la big bench di Cuccaro deve il suo colore proprio ai campi dedicati a questa coltura profumatissima.

Stare all’aria aperta e godersi le belle giornate con passeggiate rigeneranti come la strada panoramica Cuccaro Lu. Un toccasana per tutti!

Raccogliere rametti e foglie colorate della primavera, piccoli fiori spontanei per una bella composizione da tenere in casa. Come una caccia ai tesori della primavera – fiori, sassolini –, anche una passeggiata può regalare grandi soddisfazioni ai bambini.

Questa è una passeggiata speciale: da fare lentamente per godersi uno dei più bei panorami che il Monferrato offre ai suoi visitatori.

Circa 3 Km facili facili, che collegano Cuccaro – dalla Chiesa Madonna della Neve sul Colle Rione Montalto – fino al paese di Lu, il paese con il nome più corto d’Italia. Potete anche fermarvi prima e arrivare solo fino alla Big Bench Lilla…uno spettacolo!

Comodo parcheggio nella piazza del paese di Cuccaro a 3 minuti dalla Chiesa.
Il percorso asfaltato lo riconoscerete subito e va in direzione di Lu. La strada non sarebbe aperta al traffico siccome si tratta di una strada vicinale ad uso di chi lavora la terra.

Una passeggiata piacevole da percorrere tranquillamente per ammirare il paesaggio meraviglioso soprattutto nel periodo primaverile e autunnale.

Una delle zone più belle del Patrimonio Unesco, immersa nella natura per scoprire a perdita d’occhio l’immenso mare di colline che ci circonda.

Già nel primo tratto troverete l’indicazione per la Big Bench lilla perchè vicino a campi di lavanda.

Colori e profumi della primavera, versanti ordinatamente coltivati a noccioleti, uliveti, vigna ovviamente dove in questa stagione si sente solo il cinguettare e il brusio degli insetti. Se non passano auto le sensazioni si amplificano: pace e panorama delle colline.

Si incontrano gruppetti di amici e famiglie dove i bambini cercano tra i cespugli bacche o ramoscelli interessanti per la mamma che accorre per fare graziosi mazzetti per decorazioni e centrotavola.
Qualche anno fa avreste trovato anche l’indicazione, ormai sbiadita dal tempo, per raggiungere il camparot, l’antesignano della Big Bench.

Una costruzione tipica in legno a tre gambe con sopra una capanna di canne che serviva come “dimora” del Campà , ovvero di colui che sorvegliava i vigneti in periodo di vendemmia. I camparot sono spariti ai primi del 900.

I seguenti panorami potete ammirarli dalla Cantina di Alessandro Martinotti. Accoglienza informale e pit-stop per l’acquisto di una buona bottiglia di vino del territorio.

Se andate solo fino alla Big Bench lilla, meglio con i bambini, tornando indietro verrà un certo languorino…

Scatta il momento degustazione o aperitivo rinforzato

Al Bar del Pola nella piazzetta a Cuccaro troverete di che rifocillarvi. Per una buona bottiglia di vino…prendete la macchina: la Cantina dei Barsan o quella di Alessandro Martinotti vi aspettano per una degustazione veloce e per portare sulle vostre tavole tutta la loro lunga storia vitivinicola.

E se fosse un pranzo o una cenetta? La Cantina in collina: ambiente famigliare e prelibatezze monferrine. Guarda di più

La prossima volta partite da Lu (dove si trova l’altra Big Bench blu e gialla appena fuori dal paese).

Non c’è fretta per fare tutto e subito: il risveglio primaverile richiede ritmi lenti, lenti, lentissimi…


Leggi di più sul Museo di Cristoforo Colombo a Cuccaro

Leggi di più sulle Big Bench in Monferrato

4 thoughts on “Passeggiata panoramica da Cuccaro a Lu”

  1. Gentile autrice, autore dell’articolo,
    Ho letto con piacere la vostra recensione sulla passeggiata Cuccaro-Lu.
    Bellissima, facile, adatta a tutti, splendidi panorami e scorci indimenticabili…
    Solo alcune precisazioni, in modo che tutti possiamo goderne correttamente…
    La strada è percorribile da tutti …a piedi!
    Non si può transitare in auto nemmeno per sbaglio… la segnaletica c’è e deve essere rispettata.
    Il parcheggio per le auto è nella piazza del paese, NON è presente un parcheggio vicino alla Chiesa della Madonna della Neve e NON è possibile parcheggiare lungo la strada.
    Dalla piazza di Cuccaro si impiegano pochi minuti a piedi per raggiungere la Chiesa e da lì si inizia il percorso.
    Se tutti ci comportiamo correttamente è tutto più bello
    Buona passeggiata!!!
    Pietro

    1. Grazie Pietro per le precisazioni. Effettivamente nel fine settimana soprattutto è meglio optare per la piazza del paese per il parcheggio. Non ho voluto proprio dire che la strada è vietata al transito delle auto perchè con i bambini è meglio rimanere vigili comunque, perchè ahimé di auto e di moto a me è capitato di incontrarne a scapito dei cartelli di divieto. Grazie e correggo subito 🙂

  2. Ciao. Bell’articolo! Puoi darci anche indicazione di un posto nelle vicinanze (non per forza a Lu) dove si mangia tipico e bene, spende giusto e magari fanno anche una pasta semplice per i bimbi piccoli. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *