Novità al Palio di Asti, il più antico d’Italia

Il Palio di Asti raddoppia!

Un Palio sarà dedicato ai Comuni della Provincia, mentre l’altro sarà appannaggio dei rioni e borghi cittadini. Nella stessa giornata quindi ci saranno 4 corse, due drappi e due vincitori, ma una sola grande passione!

Respirare l’essenza della città di Asti vuol dire assistere al Palio.
Un’esperienza che si vive tutto l’anno tra organizzazione e preparazione, trovando il suo culmine con la più grande delle emozioni: la corsa della domenica. Un’atmosfera di festa che pervade tutta la città, un’euforia che brilla negli occhi dei suoi abitanti, negli addobbi dei rioni,  borghi e comuni che partecipano, nel corteo storico dai bellissimi costumi che rievocano i fasti medioevali.

Il Palio astigiano non ha nulla da invidiare a quello di Siena e per una famiglia, per chi ha dei bambini è molto bello poter assistere fin dal sabato precedente, dove c’è meno confusione (per il parcheggio vicino al centro non ci sono problemi), si trova sempre da sedere anche all’ombra, per poter ammirare corteo e prove della gara.

Se i bambini sono piccoli e resistono per poco seduti, andate il sabato e fatevi un bel giro anche ai musei astigiani in Corso Alfieri comodissimi e raggiungibili a piedi da Piazza Alfieri. Palazzo Mazzetti, il Museo Paleontologico dove si possono sbizzarrire in mille domande e giretti liberi per poi tornare seduti a vedere le prove della corsa a cavallo dei mezzosangue, montati a pelo. Tutto liberamente perchè il sabato l’accesso è gratuito.
La gara certo è la gara, tutta un’altra atmosfera…

Giovedì 29 Agosto
Mercatino del Palio – Piazza San Secondo – dalle ore 10 alle 23 Oggetti artigianali dedicati al Palio
Presentazione ufficiale dei fantini – Palazzo Civico – ore 23

Venerdì 30 Agosto 
Mercatino del Palio – Piazza San Secondo – dalle ore 10 alle 23
Prove ufficiali del Palio – Piazza Alfieri -dalle ore 9 alle 10.30 e dalle ore 16 alle 18.30
(Ingresso gratuito)
Dalle ore 20.30 – cene propiziatorie nei Rioni, Borghi cittadini e nei Comuni partecipanti al Palio

Sfilata storica in costumi medioevali dei Bambini in occasione del Palio di Asti 2013.

Sabato 31 agosto
Mercatino del Palio – Piazza San Secondo – dalle ore 10 alle 23
Sfilata dei bambini avvio del corteo da Piazza Cairoli – ore 14.45
Percorso: Corso Alfieri,Via Gobetti, Piazza San Secondo, Via Garibaldi, Piazza Alfieri
Prova della vigilia – Piazza Alfieri dalle ore 16.30 – Ingresso gratuito
Dalle ore 20.30 – cene propiziatorie nei Rioni, Borghi cittadini e nei Comuni partecipanti al Palio

domenica 1° settembre
Ore 10 Presso le Parrocchie cittadine:
cerimonia della benedizione del cavallo e del fantino Ore 11 PIAZZA SAN SECONDO: esibizione degli sbandieratori dell’A.S.T.A.

Ore 14 Piazza Cattedrale:
avvio del Corteo Storico con la partecipazione di milleduecento figuranti in rappresentanza dei 21 Rioni, Borghi e Comuni della Provincia che partecipano al Palio. L’ultimo a sfilare è il Comune di Moncalvo, vincitore del Palio 2018.

Il corteo è aperto dal Gruppo del Capitano del Palio e dagli sbandieratori dell’A.S.T.A. ed è chiuso dal Carroccio, scortato dagli Armigeri.
Percorso del Corteo Storico: Piazza Cattedrale, Via Caracciolo, Piazza Cairoli, Corso Alfi eri, Via Gobetti, Piazza San Secondo, Via Garibaldi, Via Gardini, Piazza Alfi eri

ore 16 – Piazza Alfieri : le corse
– due batterie da sette cavalli riservate ai 14 rioni e borghi cittadini
– finale a otto cavalli e assegnazione del Palio
Tra le batterie e la finale
– corsa “secca” riservata ai Comuni della Provincia e assegnazione del Palioore
18,30 – conclusione della manifestazione

Info biglietteria: 0141399057Dal  6 al 24 agosto (chiusura 15 e 16 agosto)dalle ore 10.00 alle ore 18.00  (da lunedì a venerdì) – dalle ore 10.00 alle ore 13.00  (il sabato)
Dal  26 Agosto al 31 agosto dalle ore 10.00 alle ore 19.00  (da lunedì a sabato)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.