Il tartufo a Casale Monferrato e Acqui Terme

Casale Monferrato e Acqui Terme: perchè non fare shopping e insieme conoscere qualcosa di più di una città così vicina e simile, ma anche così diversa?

Due città di riferimento per i paesi intorno, con centri storici tranquilli e bellissimi, negozi con tante proposte per tutta la famiglia, bar e ristoranti che si sono organizzati in piacevoli dehor. Entrambe con un Castello dei Paleologi, entrambe con una manifestazione dedicata al Tartufo per questo weekend (27 / 28 novembre 2021)
Una passeggiata per la via principale ricca di spunti artistici e storici è il modo più semplice per averne un primo assaggio. Scoprite cosa le rende diverse e speciali.

Ricordate di munirvi di dispositivi di protezione individuale e mantenere la distanza di sicurezza.

CASALE MONFERRATO – FESTA DEL TARTUFO BIANCO

Siccome ci piace prima vedere e poi sperimentare ecco alcune immagini del centro storico pedonale, dove potete passeggiare tranquillamente con i bambini, fare acquisti e sgranocchiare Krumiri!! – gli originali in via Lanza.

Nei pressi di via Roma, troverete il Duomo, Torre Civica e Castello dei Paleologi.

Casale Monferrato celebra da 60 anni i prodotti enogastronomici con la Festa del Vino del Monferrato Unesco e da quest’anno celebrerà anche il tartufo bianco. E lo farà con un grande evento, che porterà al Castello del Monferrato la secolare tradizione dei trifulau, i cercatori di tartufo, e la grande cucina.

Grazie alla collaborazione con ConfCommercio – Unicom, l’Associazione Tartufai Valle Ghenza e l’Enoteca Regionale del Monferrato, la Città di Casale Monferrato darà quindi vita alla prima Festa del Tartufo Bianco del Castello del Monferrato (vedi al link il programma completo) nelle giornate di sabato 27 e domenica 28 novembre.

La cosa interessante, soprattutto per chi ha bambini al seguito, è che il tartufo bianco lo si potrà gustare anche dalle ore 12,00 alle ore 19,00 di sabato 27 e domenica 28 grazie alle sfiziose ricette da passeggio, che prevedono battuta con spuma di robiola e nocciole, fonduta al raschera, cardi e croccante ai topinambour e agnolotti al tartufo.

Pista da pattinaggio sul ghiaccio aperta!!

Tutte le iniziative e mostre nel Comune di Casale Monferato sono consultabili sul sito del Comune

Oppure optate per le Big Bench nei paraggi


ACQUI TERME – ACQUI E SAPORI / MOSTRA REGIONALE DEL TARTUFO DI ACQUI TERME

Placida e “fumante” di benefici vapori, il suo centro coincide con piazza della Bollente, una fonte termale da cui sgorga acqua bollente e curativa: 560 litri al minuto a 74,5 °C. Avvicinatevi, ma non troppo …respirate.
Sorge dove anticamente si trovava il ghetto ebraico. Un magnifico colpo d’occhio per un centro città che è una splendida bomboniera.

Visitate la Cattedrale di Santa Maria Assunta, in stile romanico con quasi mille anni di storia. Racchiude il capolavoro del più grande pittore fiammingo spagnolo, Bartolomé Bermejo: il trittico della Vergine del Montserrat

Vie, negozi, bar e punti ristoro e fontane! Piazza Italia con la Fontana delle Ninfee e Corso Bagni. Troverete aperta anche qui la pista da pattinaggio sul ghiaccio.

Torna Acqui & Sapori, la Mostra Regionale del Tartufo di Acqui Terme. L’edizione 2021, si terrà sabato 27 e domenica 28 novembre all’aperto, presso l’area mercatale di centro città (Corso Italia, Piazza Italia, Corso Bagni).Una due giorni in cui sarà possibile passeggiare per il centro e degustare e/o acquistare numerose specialità enogastronomiche.

Domenica  28 si aggiungeranno i TRIFULAU, che venderanno direttamente i preziosi tartufi

Inoltre, domenica 28 , dalle ore 10 si terrà il Concorso Trifula d’Aich e alle ore 14.30 la Gara di ricerca tartufi

Visitate il Museo Archeologico Romano.

Merita anche il Castello dei Paleologi con il suo bel giardino Botanico e la Chiesa romanica dell’Addolorata

Passando sul lato destro del Ponte Carlo Alberto sul Bormida potete ammirare i resti dell’Acquedotto Romano: una passeggiata sul percorso ciclabile, perfetta anche con passeggino e bambini al seguito.

Tutte le passeggiate tra cui quella lungo il fiume Bormida sono indicate qui

Nel quartiere Bagni si può ammirare il Grand Hotel Nuove Terme risalente al 1600 che oggi ospita la Spa Il Lago delle Sorgenti, lo stabilimento Carlo Alberto costruito nel 1845 per la cura dei poveri, le Terme militari e gli stabilimenti moderni per le cure termali “Regina” (per ora chiuso).

Villa Ottolenghi e il suo parco a pochi km dal centro meritano. Le visite guidate, si tengono nel pomeriggio di sabato e domenica, con partenza alle ore 14,30. E’ necessario prenotare telefonando al numero 3356312093

Oppure le Big Bench a un quarto d’ora di macchina nei paesi circostanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *