Le Colline sono in fiore a Cella Monte

Qui troverete il Monferrato che vi aspettate, il Monferrato della tradizione, della pietra da cantoni, del borgo raccolto che sa di storia, degli infernot. Niente stona: c’è come un’armonia generale che vi fa sentire nello stesso tempo a casa ma anche in vacanza…la situazione perfetta.

Il piacere della passeggiata tra le vie fino alla Chiesetta di San Quirico, con la sua area verde intorno, i tavoli e panche di legno per la sosta in ombra, il panorama che non smetteresti di guardare.



Poi la festa: i fiori ad ogni angolo per rendere ancora più bello il paese, per accogliere i visitatori che arrivano da lontano, per rendere particolare un giardino, un balcone o un ingresso.



Da qualche mese Cella Monte è entrato a pieno titolo tra i Borghi più belli d’Italia, l’associazione che promuove i piccoli centri abitati con uno spiccato interesse storico e artistico. Domenica 12 maggio il mercatino con artigianato, fiori e cose buone da mangiare renderà ancora più piacevole la passeggiata anche con i bambini .

Il pranzo della Pro loco (gradita la prenotazione fino alle ore 10,30 del giorno stesso della manifestazione) accontenta tutti: bruschetta, agnolotti, grigliata con patate e frutta. Potrete votare l’Angolo fiorito che preferite e mentre i bambini potranno partecipare dalle 15 in poi ai laboratori gratuiti di disegno o all’intrattenimento con il Kaminshibai nel cortile del Municipio.

Non dimenticate l’Ecomuseo della pietra da cantoni e la visita agli infernot: una bella scoperta e ambientazione ricca di fascino e storia che non mancherà di interessare anche i più piccoli, proprio perchè nascosto, proprio perchè i volontari che vi guideranno avranno molto da raccontare.

L’occasione perfetta per scoprire il Monferrato nel periodo migliore dell’anno. E’ il Monferrato del Patrimonio Unesco, il Monferrato che accoglie con il sorriso più genuino e bonario, che vi aspetta con il calice di vino alzato. Godetevi un tramonto con degustazione in una delle sue cantine…vorrete ritornarci!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *