Festa del tartufo a Odalengo Piccolo e Montiglio Monferrato

E’ motivo di vanto e festa a tavola avere tra le proprie ricchezze territoriali il tartufo e le piccole fiere nel Monferrato sono un’occasione golosa e tranquilla per fare piacevoli giretti in incantevoli paesi insieme ai bambini. Non troverete più di tanta confusione, ma un’atmosfera accogliente dove tutti trovano motivo per stare bene e magari fare qualche acquisto tra le bancarelle dei prodotti artigianali e di altre delizie tutte monferrine.

Così è Tufo&Tartufo a Odalengo Piccolo domenica 14 ottobre
Alle 10,30 apertura della Fiera con la Banda G.B. Viotti di Fontanetto Po che allieterà tutta la giornata

Per tutta la giornata troverete mercatino monferrino con specialità gastronomiche delle nostre colline.

Ci sarà la mostra delle mele antiche monferrine di Claudio Caramellino: un vero e proprio censimento delle varietà di mele ancora presenti sul territorio, “la nostra memoria da recuperare”. In fiera vengono tradizionalmente proposti il succo ed il sidro di mele.
Apicoltore per un giorno: visita guidata ad un alveare con la gabbia di volo realizzata dall’Associazione Aspromiele a cura de l’Officina del Miele di Barbero Luca
Intrattenimenti per bambini con il Laboratorio dei Gufetti, gonfiabili e passeggiate con gli asinelli di Cascina Mulot – tutto il giorno
ore 12.00 Premiazione dei profumati esemplari di Tuber Magnatum Pico esposti in mostra con il verdetto della giuria del Centro Studi nazionale di Alba
ore 15.00 Camminare il Monferrato, una passeggiata con aneddoti e curiosità per i sentieri dell’Oasi naturalistica di Odalengo Piccolo con la guida professionista di Annamaria Bruno
ore 15.30 Concerto in Piazza Piemonte della Banda G.B. Viotti che si esibirà in un repertorio che spazia dalle classiche marce ai brani da concerto, sia classici che moderni

Nel pomeriggio, apertura diurna dell’Osservatorio astronomico (ingresso libero) in Collaborazione con il Gruppo Astrofili Cielo del Monferrato, per osservare le macchie solari. Servizio navetta da e per fiera. Dove mangiare: In fiera Pranzo con il Cruciun del Trifolau, a cura della Pro Loco

Continua anche a Montiglio Monferrato e apprezzarne tutta la calorosa accoglienza. Una giornata pensata per quanti vogliono conoscere non solo il paese di Montiglio Monferrato ma anche i suoi abitanti, le sue tradizioni e i suoi “gioelli”: le Pievi e il Castello.

Le famiglie con bambini sono le benvenute e lo prova un programma che insieme a succulente degustazioni abbina anche la possibilità di pranzare, senza prenotazione nel padiglione coperto della Pro Loco con servizio al tavolo dei piatti della tradizione.

DOMENICA 14 OTTOBRE TROVERETE:

La rassegna di Antichi Mestieri . 

Truccabimbi e palloncini per tutti i bambini a cura degli animatori di AttivaMente.  

La “Sacra Sindone” con negativo e positivo del Sacro Telo – dalla collezione privata di Marisa Novelli – ingresso libero (10,00- 12,00 – 14,30-17,30). 

“Tracce di storia” percorso guidato lungo il centro storico di Montiglio alla riscoperta dei monumenti e dei luoghi dove nei secoli si è svolta la vita del paese. 

Visitate la Pieve Romanica di San Sebastiano a Scandeluzza (libera) e la Pieve Romanica di San Lorenzo a Montiglio (libera) dalle 10,30 alle 18,00. 

Il Castello di Montiglio – in entrambe le domeniche visite guidate (€ 5,00 a persona) – Orario: 10,00 – 11,00 – 12,00 e 14,30 – 15,30 – 16,30 – 17,30. Presso il Comune di Montiglio Monferrato tel. 0141.994008 – fax 0141.691928 – cell. 389.1136691 montigliomonferrato@tin.it

INOLTRE

9,30 Raduno dei tartufai “APERTURA DELLA FIERA” con prodotti tipici locali: torte di nocciole, miele, salumi, vini doc, farine e … 10,30 Esposizione dei tartufi 1
 14,00-15,00 Spettacoli di circo contemporaneo e teatro urbano a cura di Mon Circo e Magdaclan con Giorgio Bertolotti, Lorenzo Crivellari, Alessandro Maida 
14,30 Ritorna la Fanfara Bersaglieri “R. Lavezzeri” di Asti 
15,00 Padiglione Tartufi – La Cricca dij Mes-cià – talenti da piola – bollenti da strada – musica folk popolare piemontese 
16,30 Sfilata di auto storiche per le vie del paese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *