Sistema “Asti città museo”

Fare rete è importante ed eccone un esempio: i Musei di Asti nel 2010 si sono riuniti nel Sistema Urbano Asti Città Museo, di cui il Comune è l’ente capofila. Ecco come si presentano.

La parte occidentale di Corso Alfieri può, a ragione, essere considerata la “via dei musei”: a poca distanza l’uno dall’altro, si trovano alcuni tra i più importanti spazi museali.

palazzo mazzettisalaIl Museo Civico di Palazzo Mazzetti, dimora storica e prestigiosa segno dell’affermazione della famiglia Mazzetti ad Asti: ospita le collezioni civiche, prestigiose mostre e i laboratori creativi per bambini.

Tipi di visita guidata (su prenotazione). palazzo mazzettivisita
Visite per gruppi (max 25 persone): 1 ora € 60,00 a gruppo;
Visite per gruppi (max 25 persone): 2 ora € 100,00 a gruppo;
Visita per singoli ad orari fissi “Domeniche a Palazzo” (tutte le domeniche tranne l’ultima del mese): 1 ora (ore 15,45 con ritrovo alle 15,30) € 5,00 a persona;
Visita per singoli durante la settimana (giovedì e sabato ore 17,00): 1 ora € 5,00 a persona.

Si precisa che, in aggiunta al costo delle visite guidate, i visitatori pagheranno il biglietto di ingresso previsto secondo il tariffario.

Per informazioni o prenotazioni:
Museo Civico di Palazzo Mazzetti – Corso Alfieri, 357 – Asti – Tel. 0141 530403
info@palazzomazzetti.it
www.palazzomazzetti.it


cripta 2

La Cripta e Museo di Sant’Anastasio, dove si svolgono periodicamente letture ad alta voce per i bambini. Conserva la memoria stratigrafica della storia di Asti, dai resti del foro romano alla chiesa barocca. La cripta di Sant’ Anastasio, autentico gioiello romanico, è il cuore del percorso archeologico. Il suo nucleo più antico (sec. XI) presenta colonne e capitelli di recupero di età romana e altomedievale. La visita molto suggestiva accompagnerà i visitatori grandi e piccoli in un viaggio nel tempo lungo duemila anni.

Per info e prenotazioni: Cripta e Museo di S.Anastasio, tel. 0141-437454 (martedì-domenica 10-13; 15-18).


Palazzo Ottolenghi, con il Museo del Risorgimento e della Divisione Garibaldi.Palazzo_Ottolenghi_Salone

Il Museo presenta cimeli, opere pittoriche, bandiere, armi e monete del periodo 1797 – 1870, frutto di donazioni di famiglie astigiane. Dalle sale, dotate di supporti multimediali, si scende al rifugio antiaereo della II Guerra Mondiale dove una toccante proiezione ripercorre le vicende astigiane del periodo.

Orari di apertura al pubblico in Corso Alfieri, 350 Telefono  tel. 0141 399555
Solo sabato e domenica: 10.00-13.00/15.00-18.00.
Su prenotazione  (Ufficio Musei 0141-399489)
Da aprile a ottobre: 10.00-13.00/16.00-19.00 INGRESSO GRATUITO

fossili2

il Museo Paleontologico Territoriale (nel Complesso del Michelerio, con rarissimi reperti di balene e delfini fossili (leggi descrizione – interessante per i bambini)


Nel cuore sacro della città medioevale si può visitare il Museo Diocesano “San Giovanni, allestito nell’omonima chiesa, con un 1_Museo_Diocesano_internosuggestivo percorso sotterraneo che ha nella cripta il suo gioiello più prezioso; a poca distanza i resti della “Domus” testimoniano la presenza di un’area residenziale di pregio nel settore occidentale della città romana, delimitato dalla porta urbica di cui rimane l’imponente Torre Rossa.

Tanti sono gli abitanti del Museo, Santi, Vescovi e Principesse, desiderosi di fare nuove amicizie e di raccontare a tutti i bambini curiosi storie antiche e misteriose….Venite a trovarli, vi aspettano!

Orari di apertura  in  Via Natta, 36   Tel.:0141.59.21.76 interno 56

Venerdì: 15,00 – 18,00 Sabato e domenica: 9,30 – 13,00 / 15,00 – 18,00     In settimana su prenotazione   

Tariffe d’ingresso Intero: € 3,00     Under 14: gratuito    Over 65: € 2,00


stendardi

In palazzo Mazzola è stato inaugurato A SETTEMBRE 2015 il Museo del Palio, che ripercorre la storia antichissima della manifestazione.

PALAZZO MAZZOLA – VIia Massaia 5 – Tel. 0141 399339 – 399359

Archivio Storico • Museo del Palio di Asti

solo su prenotazione (Ufficio Musei 0141-399489)  archiviostorico@comune.asti.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *