7 domande per l’Open Day

Periodo di grande fermento nelle scuole: stanno arrivando gli Open Day e con loro tutte le ansie dei genitori che devono prendere una decisione importante che riguarda la vita quotidiana del loro bambino.

Pensiamo alla giornata dei bambini da quando si svegliano a quando rientrano da scuola ed ecco che si arriva ad una traccia di quello che si può chiedere e di cosa guardare durante gli open day. E’ solo una traccia perchè tutto comunque deve essere personalizzato e valutato alla luce del proprio bambino.

Per prima cosa bisogna conoscere le maestre. Senza troppe ansie, ascoltare cosa hanno da dirci e poi fare domande di conseguenza. Prima ascoltare. Poi chiedere spiegazioni e se si riesce, raccontare alle maestre se il bambino ha esigenze particolari.

  1. Gli orari (entrata, uscita, quanti rientri pomeridiani, possibilità di pre e post scuola, servizio bus scolastico)
  2. Fatevi mostrare l’aula che dovrebbe ospitare il bambino. L’aula racconta molto del tempo che passeranno. Guardate che giochi ci sono oppure guardate i banchi e le sedie. C’è la LIM (lavagna interattiva multimediale)? E funziona (non è una domanda banale, spesso c’è ma le insegnati non la sanno usare o non funziona o non si usa…)? Per cosa viene usata? Il collegamento internet è cablato o c’è il wi-fi? Sarebbe meglio cablato…
    Le classi da quanti bambini mediamente vengono formate? Guardate quante seggioline ci sono in classe per farvi un’idea. Gli spazi a disposizione sono importanti. 25 o più bambini e la classe diventa un POLLAIO!!
  3. Ci sono le scale per arrivare in aula? Questo serve per valutare se prendere zaino a spalla o con il carrellino. Spesso si sa già. Chiedete se le maestre hanno valutato il peso dello zaino sulle schiene dei bambini: in alcune scuole i primi anni si lasciano libri e quaderni a scuola, portando a casa solo ciò che serve per i compiti.
  4. Intervallo: dove si svolge? Quanto dura? Guardare i bagni, dove si trovano se in ordine e funzionanti
  5. Guardare dov’è e com’è la mensa…Da dove arrivano i pasti e chi li prepara per i bambini
  6. Attività sportiva: si farà nuoto? Oppure psicomotricità (che bello sarebbe alla materna o il primo anno di scuola elementare…)? O altra disciplina sportiva? Fatevi mostrare la palestra (succede anche che una scuola non ne sia dotata) e allora cosa si fa o dove si va?
  7. Attività che si svolgeranno a scuola (al di là del programma scolastico ministeriale) – metodi di insegnamento particolari – mole di compiti

Guardate l’elenco delle scuole della zona

Guardate l’offerta formativa su Scuola in Chiaro (dateci un’occhio prima dell’Open Day) 

Le informazioni disponibili sugli istituti scolastici di ogni ordine e grado e sull’offerta formativa…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *